No entries in the last 7 days :-(


Benvenuto Ospite
Registrati!



La registrazione e' gratuita e garantisce pieno accesso al sito

Registrati
Login:
User:


Password:




Amministratori
Nessun Amministratore online
Coordinatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Moderatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Utenti:Online
Utenti:Utenti:0
Ospiti:Ospiti:32
Totale:Totale:32
Utenti Online
Nessun utente online



Siete nella sezione: Voci dalla Frontiera Selvaggia

Questi sono gli articoli contenuti.

La fine e il principio

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1453 Letture

Nella tranquillità del riposo, dopo giorni passati a combattere per la propria vita, Trevis sentì la necessità di rivivere nella propria mente quei momenti. Molti l’avrebbero chiamato masochismo, ma lui sapeva che questa tecnica, gli permetteva di metabolizzare i pericoli vissuti, soprattutto quelli più tragici, come la scomparsa di un compagno.


1 Alturiak 1372 - Venti di guerra

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1785 Letture

Se anche un decimo delle voci che sono giunte a Bargewright in serata sono vere, portate da alcuni mercanti di passaggio provenienti da Waterdeep e diretti a Secomber, la situazione ad est sembra alquanto critica e drammatica.
Sembra in fatti che i Lord Mascherati della Citta degli Splendori abbiano mobilitato un esercito inviandolo ad est, al confine del misterioso quanto pericoloso Deserto dell'Aunaroch, in soccorso del nascosto e potente regno degli elfi di Evereska.
A guidare tale esercito pare ci sia il "Bastone Nero", famoso e potente...


1 Alturiak 1372 - Minacce nella Valle Orientale del Dessarin

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1468 Letture

Allarmanti notizie sono giunte in serata a Bargewirght dal gruppo di avventurieri tornati dalla spedizione di indagine iniziata circa una settimana addietro, ordinata da Aldon Bargewright, nella Valle Orientale del Dessarin e riguardante la crescente presenza di umanoidi nella zona.
Un abitante del piccolo borgo fortificato ha dichiarato di aver udito chiaramente parlare Feston, oste della rinomata locanda del luogo nonchè fratello del più famoso e noto ranger Aldon, con gli avventurieri appena rientrati dalla loro spedizione nelle Terre Selvagge e il cui tono era cupo e preoccupato.
Sembra che...


1 Alturiak 1372 - Aiuto al Tempio del Mattino di Secomber

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1934 Letture

Un manipolo di eroi sembra essere giunto in città in tarda serata! A Secomber, la ridente cittadina che sorge - così narrano le leggende - sulle rovine dell'antica capitale del caduto reame umano di Athalantar, non si parla d'altro.
Provenienti dal villaggio di Uluvìn e chissà da quale altro posto ancora, logori e con una strana determinazione da cacciatore negli occhi, non hanno esitato ad offrirsi per aiutare il locale Tempio del Mattino.
Il simpatico oste Heverseer Windfeather , appartenente alla nobile razza degli gnomi e proprietario della locanda “Al Folletto Cantante” dove hanno alloggiato gli avventurieri per la notte, ha avuto modo di parlare con loro e così ha poi riferito ad alcuni degli avventori abituali della sua rinomata locanda
“ Avevano un aspetto piuttosto...


1 Alturiak 1372 - L'ombra della Mano Nera

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1433 Letture

Vi fu festa in tutto Faerun quando seppero della morte di Bane, il Signore dell'Oscurità, distrutto durante il Periodo del Disordini. Ma sembra che possa contare ancora su qualche seguace. Così almeno dicono gli abitanti del Nord che si sono imbattuti in un suo profeta a mezzanotte, nell'ora in cui i sacerdoti della Mano Nera lo pregavano...


MezzoInverno 1372 - Sinistre sparizioni

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1825 Letture

Ad Everlund vi è sempre un gran freddo... D'inverno la semplice aria riesce a ghiacciare la gola e gli stessi polmoni.
Niente da fare la sera, dopo una giornata di duro lavoro, se non parlare coi propri cari degli eventi del giorno ed è così che in circolazione, nel giorno più freddo dell'anno, nel giorno di festa di MezzoInverno, arrivò insieme al gelido vento, un racconto triste, portatore di infelici notizie...
Sottocolle, un piccolo paese di poche anime, ai piedi delle montagne inferiori era stato distrutto da chissà quale forza malvagia e bramosa di sangue. Ma peggiore era la notizia che portava con sè la storia di alcuni esseri, che nei boschi vicino ad un paese sempre ai piedi delle montagne inferiori chiamato Cerchia di Lorwell, avevano lasciato chiari segni di messe fatte in favore della dea della malvagità gratuita e della sfortuna: Beshaba.
Non si sa con certezza, ma molti collegano a quegli esseri immondi anche due strane sparizioni: infatti si racconta che un ragazzo e una ragazza, decisi a passeggiare al chiaro di luna nel bosco, siano scomparsi senza lasciare traccia.
Solo le famiglie dei ragazzi trattengono la speranza di trovarli ancora in vita...
Quali esseri privi di umano cuore e animo, potevano abbassarsi a venerare una dea tanto abbietta, commettendo crimine tanto scellerato? Questa era la domanda che la gente di Everlund si poneva nel giorno di festa di MezzoInverno...


Vers. stampa


MezzoInverno 1372 - Nuovi avventurieri a Barghewright

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1417 Letture

Notte di Mezzinverno.

Una carovana in una disperata corsa contro il tempo e le intemperie è arrivata la notte precedente a Mezzinverno nella piccola cittadina collinare di Barghewright.
Sembra che le difficoltà del viaggio siano state dovute al maltempo o forse alle ripetute incursioni degli umanoidi nella Valle del Dessarin.
I mercanti scortati da alcuni fortunati Viaggiatori hanno infine trovato rifugio nella magione locale dove si pensa rimarranno fino alla fine della settimana più rigida dell'inverno del Nord.
Altre voci dicono invece che i tenaci e impavidi avventurieri programmano già di rimettersi all'opera, forse per mettersi al servizio del piccolo borgo fortificato di Bargewright, prima che il tempo permetta loro un viaggio più lungo.
Intanto altre voci giungono dalle fattorie delle Colline Larch... sembra che sulle colline i goblin non siano l'unica minaccia che attanaglia le povere fattorie della regione...


Vers. stampa


MezzoInverno 1372 - Le ombre del Signore dell'Oscurità

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1447 Letture

Mezzo Inverno, giorno di festa in tutto il Faerun. Eppure nel piccolo villaggio di Uluvìn c'è stato poco da festeggiare. La notizia della morte del piccolo Tommen alla giovane mamma di nome Arhin, portata il giorno prima dal gruppo di avventurieri partiti per le Colline Cadute nel tentativo di salvare il piccolo rapito, ha mietuto un'altra vittima. La stessa Arhin ormai vedova e senza più il proprio amato figlioletto è stata trovata impiccata al mattino ad una trave del tetto della sua casa. Gli avventurieri sono stati visti sprofondare nello sconforto e nel dolore prima che si rimettessero in cammino verso est alla caccia dei goblin che nei giorni precedenti hanno saccheggiato i Campi Dorati, con la consapevolezza di non essere riusciti a salvare il bambino e la sua giovane mamma dalle oscure ombre del defunto dio Bane, seppure il gruppo di fanatici adoratori del Signore dell'Oscurità sono stati tutti uccisi e scacciati. Può il male e l'odio di un dio morto continuare a nuocere alle innocenti genti dei Reami Dimenticati? Questa la domanda che molti stanno iniziando a porsi...

Vers. stampa


MezzoInverno 1372 - Avvistate creature mostruose

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1508 Letture

Di fattoria in fattoria, dal rifugio di Noanar a quello di Olostin, non si parla di altro che della minaccia rappresentata da una creatura mostruosa che si muove sotto i loro terreni. Si dice che sia un mostro al servizio di drow e nani grigi, altri dicono che si tratti di un verme enorme e altri ancora che sia una creatura demoniaca che è rimasta imprigionata sotto terra per troppo tempo.. Molte infatti sono le opinioni e i pareri degli spaventati contadini. Ma su una cosa sono tutti concordi.. Quella bestia si nutre di animali e di essere umani.. come testimoniamo i cadaveri di alcuni cani e di un uomo trovati lungo la Strada della Brughiera. Accanto ad essi appunto la terra si era aperta, lasciando una fossa ben più larga di un uomo. E' stato persino detto che su quei morti vi erano segni di armi taglienti e contundenti, ma probabilmente questa era solo una delle tante voci prive di verità..

Vers. stampa


30 Hammer 1372 - Avventurieri da scorta

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1389 Letture

Un drago nero! Incredibile a dirsi, i pastori delle montagne a nord di Barghewright avevano visto un drago nero! Ed anche bello grosso - almeno secondo i racconti del popolo. Certo, gli uomini più navigati sorridevano e cercavano di prendere con le molle gli urlacci dei pastori: chi mai ha visto un drago per fare il confronto, dopotutto!
Tuttavia, dalle piccole comunità fino alle cittadine più grandi, la notizia passava di bocca in bocca, ingigantendosi sempre di più.
In questo clima, immaginate la delusione di Wirth: il piccoletto era così contento di aver saputo che gli stranieri, giunti appena la mattina a Barghewright, erano stati visti a fare la scorta ad una carovana e che il suo amichetto elfo Glinfildunst aveva visto dei coboldi nella foresta!
Moriva dalla voglia di irrompere in locanda e di urlare la notizia. E di ricevere le lodi - e magari un bel pezzo di torta - che in genere vengono riservati a chi ha una storia nuova.
Invece quando urlò a pieni polmoni che gli stranieri erano stati assoldati, pochi si girarono verso di lui, e nessuno commentò la notizia: il Drago non poteva essere scalzato.

Il piccoletto allora quasi pianse per la delusione, ma Aldon, in locanda sorrise: "Almeno non se li è mangiati il drago." E Feston, invece, chiamò il piccoletto a sé, gli servì un boccale di latte e dei biscotti e gli chiese: "Allora, giovanotto, chi è che è stato assoldato?"


Vers. stampa


30 Hammer 1372 - Ritorno ad Uluvìn

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1127 Letture

Prima del tramonto un gruppo di avventurieri ha fatto il suo ingresso nel villaggio di Uluvìn. Sembrava essere proveniente da sud... dalle Colline Cadute. Anche se quello stesso gruppo di avventurieri era quello partito solo tre giorni prima dal villaggio alla ricerca di Tommen, il figlio di Arhin la giovane donna che li aveva pregati di salvare il suo amato figlioletto sparito durante la notte, a tornare c'erano avventurieri diversi. Quasi irriconoscibili. La loro caccia ai goblin che avevano assaltato e saccheggiato Goldenfields era stata momentaneamente interrotta, per cercare il bimbo di Arhin. Ma cosa avevano trovato? E cosa avrebbero fatto nei giorni avvenire? Alla "Fanciulla Danzante", la locanda del villaggio di Uluvìn, alcuni avventori dicono di aver udito uscire dalle labbra degli avventurieri il nome di Bane, il defunto Signore dell'Oscurità. Ma cosa questo voglia significare nessuno può dirlo se non gli stessi avventurieri che però, oltre ad aver dato la notizia della morte del piccolo Tommen ad Arhin, non hanno riferito altro. Certo che qualcosa giù tra le Colline Cadute è accaduto...


Vers. stampa


30 Hammer 1372 - Cattivi presagi

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1163 Letture

Nell'aria umida e fredda di una giornata grigia e piovosa le voci si rincorrono. Nessuno potrebbe esserne certo, neppure il piccolo pastorello smarrito e impaurito che infreddolito è giunto alla fattoria dei Ketilvast sostenendo di aver veduto nel tardo pomeriggio un gruppo di persone alle pendici delle Colline Cadute ad est soffermarsi a parlare con una enigmatica quanto inquietante figura. Forse il Viandante Solitario di cui tanto si parla nell'ultimo mese? O forse un semplice viandante smarrito che chiedeva indicazioni? Una cosa è certa: sembra che il gruppetto si sia diretto a sud su indicazione dello strano figuro, ma per fare cosa difficile a dirsi... L'umore dei contadini della fattoria dei Ketilvast si è fatto tetro e cupo. Il loro pensiero rivolto a quegli avventurieri che nei giorni precedenti li avevano aiutati, e la flebile speranza che questi non siano caduti in una trappola o siano andati incontro ad un triste destino...

Vers. stampa


30 Hammer 1372 - Storie di ordinaria amministrazione

Voci dalla Frontiera Selvaggia

995 Letture

Poco vi fù da narrare sull'impavido mercante Kraghen dal cuore stretto come le sue tasche e sulla sua valorosa scorta di avventurieri... Quel giorno, un giorno piovoso e nero, portò solo acqua a catinelle e le imprecazioni dell'impavido mercante cadevano dalla sua bocca quanto le gocce d'acqua dal cielo, a causa d'un imprevisto voluto, chissà, forse dagli dei per punirlo della sua maldicenza: quella ruota maledetta si impantanò in un buca fangosa e i poveri ma valorosi avventurieri furono costretti a bagnarsi come pulcini per eseguire gli ordini del loro superiore. Gli ordini erano semplici, risollevare il carro dal fango, un pò meno semplice era eseguire tale compito... Ciò non bastava però a divertire gli dei, i quali infastidirono ancor di più, se possibile, l'impavido mercante Kraghen con lo stridìo di quell'acquila, amica da giorni dell'intera compagnia.
Il viaggio riprese e vi furono chiacchiere, dicussioni, amarezze, sorrisi e contraddizioni... Curiosi erano quegli avventurieri così diversi l'uno dall'altro...


29 Hammer 1372 - La caccia riprende

Voci dalla Frontiera Selvaggia

955 Letture

Un contadino della fattoria dei Ketilvast è giunto in serata a Bargewright raccontando che il valoroso gruppo di avventurieri che ha liberato Nimue, la figlia del capo, si è rimesso nuovamente in cammino di buona mattina sulle tracce degli umanoidi sopravvissuti e fuggiti allo scontro dei giorni precedenti. Soddisfazione è stata espressa da Aldon e Feston Bargewright sul successo ottenuto dagli avventurieri. “C'è però ancora tanto da fare...” sembra però aver detto il famoso ranger della Valle del Dessarin, anche se dalla sua espressione, così ha riferito il contadino di Ketilvast, si poteva notare molta fiducia sull'esito positivo della missione affidata agli avventurieri...

Vers. stampa


29 Hammer 1372 - Strani eventi al villaggio di Sottocolle

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1127 Letture

Dal lontano Nord è giunta voce che una spedizione di Cavalieri d'Argento al villaggio di Sottocolle, nei giorni precedenti attaccato da un raid di goblin, ha trovato solo macerie fumanti e cadaveri. Una cosa in particolare ha destato curiosità: i campi erano completamente privi di frutti e non si è trovato neanche un cadavere di animale ...

Vers. stampa


29 Hammer 1372 - Racconti tra amici

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1144 Letture

La vita scorreva tranquilla a Beliard... La mattina si era svegliata con un tiepido sole che senz'altro portava buonumore e lavoro ai poveri contadini del luogo...
"Buongiorno Karl" disse uno dei tanti braccianti all'amico mentre spalava a fatica la neve del giorno precedente... "Buongiorno Rave" rispose il compare... "Bella giornata..." L'amico alzò lo sguardo al cielo e parandosi i raggi del sole dagli occhi con un braccio rispose "Eh si... finalmente un pò di sole...".
La sera non tardò ad arrivare... I due, come era loro solito fare, si riunirono in casa di Karl per parlare del più e del meno riguardo alla giornata trascorsa. "Sai Karl..." proferì Rave "...oggi ho sentito da Giorgia la Curiosa che a mezza giornata, qui vicino, sono passate due strane carovane che a parer suo portavano carichi di armi destinate a Everlund, dove a quanto si dice ci sia in corso una furiosa battaglia tra cherici e demoni sbucati fuori chissà da dove..."
Karl con non curanza rispose "Ma dai Rave, lo sai com'è quella... dice sempre un sacco di fandonie: se fosse così quando arriveranno col carico, Everlund sarebbe già in braccio alle fiamme..." Rave bevve un sorso di vino offertogli dall'amico e proseguì "Bè... in effetti è strano... Cmq anche mia suocera ha visto...


28 Hammer 1372 - Festeggiamenti alla fattoria dei Ketilvast

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1010 Letture

Alla fattoria dei Ketilvast, nella Valle Orientale del Dessarin, s'è festeggiato fino a tarda notte. Le voci che volevano il gruppo di avventurieri, inviati dal famoso ranger Aldon Bargewright per cercare di combattere il vertiginoso aumento di scorrerie di umanoidi nella zona, vittorioso sulla banda di umanoidi a cui stavano dando la caccia è vera. Dopo il tramonto si sono presentati alle porte della fattoria dei Ketilvast portando con loro la ragazza trovata tra il bottino delle razzie degli umanoidi che si è rivelata essere Nimue, proprio la figlia di Jan Ketilvast il capo della più grossa fattoria della vallata. Una grande ricompensa è stata donata agli avventurieri oltre all'eterna gratitudine che la gente della fattoria ha manifestato nei loro confronti e all'ospitalità offerta.

Vers. stampa


28 Hammer 1372 - Cospirazioni a Waterdeep

Voci dalla Frontiera Selvaggia

998 Letture

Si respira un'aria pesante a Waterdeep: mercanti provenienti dalla Città degli Splendori, e giunti a Bargewright in serata, raccontano che i cavalieri della Rosa Purpurea, l'ordine di paladini fedeli a Tyr, hanno visto ben due loro esponenti di rango uccisi in modo poco chiaro, mentre nei vicoli della città si vocifera che una gilda di ladri abbia giurato vendetta all'ordine, per la cattura di uno dei loro capi carismatici: l'elfo della luna, Eryal Lagvulyn...

Vers. stampa


28 Hammer 1372 - Carovane dirette a Nord

Voci dalla Frontiera Selvaggia

972 Letture

Nel cuore della notte vi è stato un lungo ululato, dopodichè grida di dolore e il fragore delle armi a poca distanza dalle porte della cittadella di Beliard. E' ciò che alcuni contadini, che abitano fuori dalle mura, hanno riferito nella prima mattinata al mercato della cittadella e di via in via la voce è diventata oggetto di discussione e di molta attenzione. Prima del calar della sera erano state avvistate due carovane, provenienti da Sud Ovest, fermarsi in una radura poco distante da Beliard per trascorrere la notte, ma costoro hanno dovuto affrontare nella notte un branco di cani selvaggi e un lupo, come testimoniamo i corpi degli animali morti rinvenuti la mattina da un mercante di passaggio.
Il fatto che non sono stati trovati altri corpi se non di animali, fa pensare che non vi sono state vittime tra le fila delle carovane. Il mercante ha aggiunto che all'alba ha incrociato sul Ponte di Pietra un uomo abigliato da avventuriero che si diregeva verso Westbridge, ma probabilmente non era nessuno di importante..


Vers. stampa


27 Hammer 1372 - Una notizia tanto attesa

Voci dalla Frontiera Selvaggia

994 Letture

Una notizia da tanto attesa ma altrettanto inaspettata ormai sta dilagando tra le campagne della Valle Orientale del Dessarin, anche se nessuna certezza v'è della sua fondatezza... Alcuni contadini sostengono di aver assistito da lontano allo scontro tra il gruppo di avventurieri inviati da Aldon Bargewright, noto ranger della regione, e un nutrito gruppo di umanoidi che da mesi ormai infestano la Valle Orientale del Dessarin, con la messa in rotta di quest'ultimi. Tra i resti dell'accampamento umanoide sembra che sia stata ritrovata una giovane ragazza rapita da questi nelle varie loro scorrerie alle fattorie della vallata. Seppur una battaglia è stata vinta, rimane ancora una lunga guerra da affrontare contro i numerosi umanoidi insediatisi nella zona, ma forse l'Alleanza dei Lord ha iniziato a dare un primo segno della sua protezione alle genti libere della Frontiera Selvaggia con l'invio di questo gruppo di intrepidi avventurieri...

Vers. stampa


27 Hammer 1372 - Investigazioni ad Uluvìn

Voci dalla Frontiera Selvaggia

958 Letture

Insistenti le voci che giungono da Uluvìn sul Viadante Solitario e le misteriose sparizioni, soprattutto di bambini e di giovani fanciulle. Sembra che al gruppo di avventurieri, giunto alla taverna alla Coda del Toro Nero ad Uluvìn, si sia avvicinata Arhin, una giovane e disperata donna il cui bimbo di nome Tommen è sparito nel corso della notte, chiedendo loro aiuto per ritrovare il suo pargoletto. Gli avventurieri si sono messi subito sulle tracce dei malfattori interrompendo la loro caccia ai goblin che assalirono giorni addietro le campagne di Goldenfields , dando dimostrazione di una umanità fuori dal comune. Sembra che quasi ad un giorno di cammino a sud di Uluvìn, tra le Colline Cadute, gli avventurieri si siano imbattuti in qualcosa di molto diverso da quello che avevano sentito dire sul Viandante Solitario. Un nutrito gruppo di uomini sembra trovarsi dietro alla sparizione del figlio di Arhin... e forse di tutti quanti gli altri bambini scomparsi... o così almeno si mormorà al villaggio. Con ansia ad Uluvìn si attendono gli sviluppi....

Vers. stampa


27 Hammer 1372 - Orrore a Red Larch

Voci dalla Frontiera Selvaggia

866 Letture

Alle prime luci del mattino gli avventurieri assoldati dal mercante Kraghen di Waterdeep, come scorta per la sua carovana, sono partiti da Bagerwright alla volta di Everlund.
Passanti riferiscono di aver visto la carovana di Kraghen giungere a metà pomerigio nei pressi di Red Larch, ormai un cumulo di macerie e rovine dopo il passaggio dei barbari del nord nei primi giorni dell'anno. Uomini brutalmente uccisi nel vano tentativo di difendere la loro terra e donne, bambini e anziani, passati a fil di spada. Questo il macabro scenario... Ma sembra non vi siano più neanche i cadaveri che, a quanto si dice, sono stati dati alle fiamme dagli uomini dell'Alleanza dei Lord nella speranza di evitare il diffondersi di epidemie
Alcuni sopravvissuti vagavano senza meta in preda alla più nera disperazione, ed innegabile è l'orrore per le impossibili condizioni igieniche di costoro, colpiti da malattie, dalla dissenteria, dalla sottoalimentazione. Appena la carovana di Kraghen è stata avvistata dai poveri superstiti, questi, come presi da un miraggio, si sono avvicinati nella speranza di ottenere pietà e compassione sottoforma di cibo, acqua o denaro, ma ben poco hanno potuto fare gli avventurieri per aiutare queste persone..
Kraghen ha spronato i cavalli e gli uomini della sua scorta e ben presto si sono lasciati Red Larch e la sua tragica e miserevole fine alle spalle, approfittando delle poche ore di luce rimaste per accorciare la distanza da Westbridge.


Vers. stampa


27 Hammer 1372 - Attacco di Goblin

Voci dalla Frontiera Selvaggia

956 Letture

Dal lontano nord giunge voce di un raid di goblin, quasi una decina di giorni or sono, contro il piccolo villaggio di Sottocolle, alle pendici settentrionali dei monti Nether. I sopravvissuti raccontano di un attacco massiccio subito nel cuore della notte: solo pochi fortunati si sono salvati col favore dell'oscurità

Vers. stampa


26 Hammer 1372 - Il Viandante Solitario

Voci dalla Frontiera Selvaggia

983 Letture

Sono armai alcuni mesi che nella Valle Orientale del Dessarin si parla, assieme alla sempre più pressante presenza di umanoidi, del Viandante Solitario. Una sinistra figura che in molti hanno incontrato sulla via che da Bargewright porta ad Uluvìn. Alla taverna alla Coda del Toro Nero di Uluvìn Kumàghen, il taverniere, ha riferito al gruppo di avventurieri provenienti da Colle Alto “Nessuno si è mai avvicinato tanto per poterlo conoscere... lo si vede di tanto in tanto lungo la strada... ma nessuno gli si avvicina... gli animali s'agitano... i cani ringhiano... ma non ne vogliono sapere di avvicinarglisi... e quei pochi che hanno superato la propria paura per avvicinarlo... non sono più stati visti da queste parti... E da un pò di tempo... alcune giovani fanciulle e bambini sono spariti qua ad Uluvìn! E Barhia, mia moglie, ve lo può confermare... proprio ieri l'altro ha parlato con una coppia giù ad Uluvìn il cui bambino è scomparso...”.


Vers. stampa


26 Hammer 1372 – Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

940 Letture

In tarda notte nella locanda dei fratelli Bagerwright una compagnia di avventurieri residenti da poco nella piccola comunità è stata assoldata da un mercante di nome Kraghen proveniente da Waterdeep. Costui ha chiesto il loro aiuto per far scortare il suo carico fino ad Everlund, meta dei suoi scambi. Ha raccontato di essere stato vittima di un attacco di umanoidi e di essere sopravvissuto per miracolo insieme a un suo aiutante, mentre tragico è stato invece il destino della sua precedente scorta. L'imboscata è avvenuta nel tratto che unisce il Villaggio Amphail con l'ormai distrutta Red Larch e ciò ha spinto Kraghen a cercare aiuto nel paese più vicino.
La partenza è stata fissata per il primo mattino dell'indomani..


Vers. stampa


26 Hammer 1372 – Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

965 Letture

Gli avventurieri inviati da Aldon Bargewright, per risolvere il problema della presenza degli umanoidi nella Valle Orientale del Dessarin, sono stati visti da alcuni contadini dirgersi verso est. Sembra, dalle voci giunte a Bargewright, che in serata siano riusciti a raggiungere il nutrito gruppo di coboldi che stavano inseguendo e che avevano diversi giorni di vantaggio su di loro. Tale impresa ha dell'incredibile! Si preannuncia un duro scontro per gli avventurieri e, forse, l'inizio dell'allontanamento dalla Valle del Dessarin degli umanoidi che da qualche mese la infestano raziando e saccheggiando le fattorie dei contadini che la abitano.

Vers. stampa


26 Hammer 1372 – Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1008 Letture

Un nuovo giorno è arrivato a splendere sulle terre della Frontiera Selvaggia, e ancora continua la caccia ai goblin il cui accampamento è stato trovato sulle cime di Colle Alto dagli avventurieri partiti da Goldenfields. Un'uomo-acquila è stato avvistato da alcuni contadini della zona spiccare il volo proprio da Colle Alto e dirigersi ad est... la stessa direzione presa dal manipolo di eroi scesi a metà giornata dal colle. Sembra, a quanto si vocifera tra le campagne della Frontiera Selvaggia, che si siano diretti verso il villaggio di Uluvìn e lungo la strada abbiano trovato dei cadaveri abbandonati e saccheggiati... ma nessuna traccia degli artefici di un tale scempio. Aradhel, il chierico di Lathander del gruppo, ha dato una degna sepoltura ai corpi degli uomini morti e ha pregato per loro. Poi la compagnia si è rimessa velocemente in cammino per giungere in tarda serata ad Uluvìn, fermandosi alla Taverna Alla Coda del Toro Nero per trascorrervi la notte.

Vers. stampa


25 Hammer 1372 – Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1144 Letture

Sulle rive orientali del Fiume Dessarin, il gruppo di avventurieri ingaggiato da Aldon Bargewright per aiutare le fattorie della Vallata a cacciare gli umanoidi che da alcune settimane la infestano, si sono imbattuti nei resti di un combattimento. Cadaveri di coboldi sono stati rinvenuti, ma nessuna traccia di chi li ha uccisi. Gli avventurieri hanno continuato a seguire le tracce degli umanoidi sopravvissuti e scappati dal combattimento. Sembra che le tracce si diriggano verso est....

Vers. stampa


25 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1061 Letture

All'alba gli avventurieri accampatisi alle pendici di Colle Alto hanno intrapreso la sua scalata giungendo a metà giornata in prossimità di una gola tra i picchi del colle. Lì, così mormorano le voci portate a Bargewright da alcui contadini della Valle Orientale del Dessarin , si è svolto un violento scontro con un nutrito gruppo di umanoidi che hanno partecipato alla razzia di Goldenfields. Interrogando un prigioniero sembra che gli avventurieri abbiano scoperto che il grosso dell'esercito dei goblin si fosse già diretto verso est! Verso il Bosco del Sud, da dove era giunto e che assieme a Quatal, il capo dei goblin vi fosse una donna umana a cavallo di un Incubo! Uno strano umanoide è stato liberato, dagli avventurieri, dalla prigionia dei goblin. Un umanoide dalle fattezze di una grande acquila... Ilemu, il Difensore di Goldenfields partito con il gruppo di avventurieri alla caccia dei goblin, sembra averli lasciati prima del calar della notte per far ritorno nelle sue terre ed informare Lord Anuvien, suo signore, di quanto accaduto e scoperto. Quando le tenebre sono calate su Colle Alto a brillare in cima ad esso non v'era più un fuoco acceso dai goblin... ma acceso da un gruppo di intrepidi 'cacciatori' intenti a decidere del futuro della loro caccia...

Vers. stampa


24 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

966 Letture

Sembra che nelle prime ore del giorno il piccolo gruppo di avventurieri messosi al servizio di Aldon, noto e famoso ranger della Valle del Dessarin, abbia lasciato la sicurezza di Bargewright per dirigersi ad est, oltre il Fiume Dessarin, per dare man forte alle fattorie della vallata da mesi afflitte dalle scorrerie e dalle razzie di umanoidi.


Vers. stampa


24 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

932 Letture

Con profondo dolore e dispiacere gli avventurieri che stanno dando la caccia ai goblin, che hanno attaccato e saccheggiato i Campi Dorati nei giorni precedenti, hanno trovato i resti dei Difensori uccisi durante l'aguato a cui sono sopravvissuti Leonida e Negrita, i due uomini che si sono uniti al gruppo partito da Goldenfields sotto la richiesta di Lord Anuvien nella caccia ai goblin. Sembra che il male ed il dolore procurato da questi umanoidi non abbia fine. Dopo una degna sepoltura data ai Difensori uccisi il gruppo di avventurieri ha continuato a seguire le tracce degli umanoidi in fuga. Nel tardo pomerigio sono così giunti alle pendici di Colle Alto, un'alta ed impervia collina ai margini della Valle orientale del Dessarin, dove sembra che i goblin vi siano saliti nei giorni precedenti. Il tempo a disposizione per la sua scalata era poco, prima che le ombre della notte scendessero e rendessero difficoltosa la sua salita, e dopo aver intravisto uno strano volatile volteggiare sulle cime del Colle, gli avventurieri hanno deciso di trascorrere la notte ai suoi piedi e decidere l'indomani come affrontare l'estenuante inseguimento.


Vers. stampa


23 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

972 Letture

Alla volta di Bargewright sono giunti in serata un gruppo di avventurieri stanchi ed affamati da un lungo viaggio e in cerca di fortuna. Si vocifera che si siano messi al soldo di Aldon Bargewright, famoso ranger della zona e capo della milizia del luogo, nonchè fratello di Feston Bargewright oste dell'unica locanda della stazione di posta, e abbiano accettato dietro una lauta ricompensa un'importante incarico a cui il ranger non può far fronte personalmente : liberare la Valle orientale del Dessarin dalla presenza di umanoidi che da molte settimane ormai la infestano raziando le fattorie dei contadini che vi vivono.

Vers. stampa


23 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

936 Letture

Alcuni contadini giunti a Bargewright in serata hanno riferito che un gruppo di avventurieri è partito di buon ora dalla fattoria degli Hewett diretti a nord e che una volta giunti sulla strada che porta ad ovest verso la stessa Bargewright si siano diretti ad est. Sempre tali contadini riferiscono di aver visto due superstiti di un altro gruppo di Difensori, preso di sopresa dai goblin giorni prima nelle vicinanze di Colle Alto, che si sono uniti al gruppo di avventurieri partiti tre giorni addietro da Goldenfields nella caccia ai goblin.

Vers. stampa


22 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

973 Letture

Alla fattoria degli Hewett, nella Valle del Dessarin nelle vicinanze del Ponte di Ferro sulla sponda orientale del fiume, sono giunti in serata un gruppo di avventurieri stanchi ed affamati provenienti da sud ed intenti ad inseguire un numeroso gruppo di goblin. Dai loro racconti sembra che siano stati attaccati nella mattinata da un nutrito gruppo di coboldi guidati da un possente Hobgoblin. Dopo che gli avventurieri hanno opposto una strenua resistenza gli umanoidi si sono dileguati. Gli Hewett confermano la presenza di tali umanoidi nella Valle da almeno due mesi, intenti a raziare le varie fattorie che popolano la valle depredandole dei raccolti e del bestiame in loro possesso, e denunciano l'incapacità dell'Alleanza dei Lord nel far fronte a questa 'piaga', ma affermano anche di non aver mai visto dei goblin nella zona. Sembra che i goblinoidi che hanno saccheggiato Goldenfields, e che il gruppo di avventurieri sta inseguendo da giorni, siano dei fantasmi...

Vers. stampa


21 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

998 Letture

Alcuni pescatori hanno riferito di aver visto un gruppo di avventurieri pronti a tutto, attraversare il Grande Fiume Dessarin con una zattera di fortuna. Sembra si trovino all'inseguimento del gruppo di goblin che nei giorni precedenti ha attaccato e saccheggiato una delle fattorie dei Campi Dorati e che hanno guadato anch'essi il Grande Fiume nella loro fuga. Purtroppo sembra che un componente del gruppo di avventurieri, un halfling di nome Lyle, non sia riuscito nell'impresa di attraversarlo, rimanendo vittima di quelle gelide e impetuose acque provenienti dai ghiacciai del lontano Nord.

Vers. stampa


20 Hammer 1372 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1031 Letture

Un gruppo di avventurieri ha lasciato in giornata i Campi Dorati, sulle tracce dei goblin che hanno attaccato Goldenfields nei giorni precedenti, salutati calorosamente dagli abitanti del luogo. Voci provenienti sulle ali dei venti del Nord raccontano che giunti in serata sulle rive del fiume Dessarin questi avventurieri hanno trovato i resti di un cruento combattimento tra alcuni Difensori di Goldenfields e i malefici umanoidi in fuga. Purtroppo le teste appiccate su dei pali dei Difensori testimoniavano la loro sconfitta. La caccia ai goblin continua!

Vers. stampa


19/01 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

934 Letture

Voci concitate stanno attraversando i Campi Dorati. Un gruppo di avventurieri giunti da Bargewright hanno portato a Lord Tolgar Anuvien una missiva da parte di Feston e Aldon Bargewright, il cui contenuto però non è stato rivelato.
Il Lord di Goldenfields ha chiesto un aiuto agli avventurieri, che hanno prontamente accettato di servirlo, nella caccia agli umanoidi che hanno compiuto l'assalto ai Campi Dorati solo qualche giorno prima uccidendo alcuni contadini e distruggendo alcuni campi e alcune case.
Agli avventurieri, sotto la guida di Ilemu, si è unito un solitario elfo. La caccia è cominciata...


Vers. stampa


18/01 Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1022 Letture

In serata, alla volta del Cancello settentrionale di Goldenfields, è arrivato un gruppo di avventurieri provenienti da Bargewright scortati da alcuni dei Difensori dei Campi Dorati incontrati lungo la via. Tensione e preoccupazione sono stati i sentimenti con cui gli avventurieri sono stati accolti da Bornon, il Guardiano del cancello, dovuta alla massiccia presenza di umanoidi malvagi nella zona, ma la missiva inviata da Feston e Aldon Bargewright con il gruppo di avventurieri ha dissipato ogni dubbio. Alcune delle guardie del cancello settentrionale agli ordini di Bornon hanno riferito di aver visto gli avventurieri dirigersi poi alla volta della fattoria di Dendyr all'interno dei confini di Goldenfields.

Vers. stampa


17/01 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1028 Letture

Lungo la via che conduce a Sud da Bargewright a Goldenfields degli avventurieri hanno avvistato, combattuto e messo in fuga un gruppo di goblin, inseguiti da alcuni 'Difensori' di Goldenfields. Al termine del combattimento Ilemu, ranger 'Difensore' del cancello settentrionale di Goldenfileds, ha ringraziato il gruppo di avventurieri per l'aiuto e ha riferito : "Abbiamo seguito le tracce di un grande gruppo di goblin che ha recentemente attaccato Goldenfields, si sono divisi in gruppi più piccoli per cercare di depistarci ma noi ci siamo separati dagli altri nostri compagni per seguire questi goblin cercando di neutralizzarli prima che potessero fare altri danni nella zona... "


Vers. stampa


16-17/01 - Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1135 Letture

16-17/01 Le gelide dita dell'inverno hanno serrato in una morsa mortale il piccolo gruppo di avventurieri partiti da Bargewright alla volta di Goldenfields...
si mormora che alcuni degli avventurieri, durante la prima notte passata all'addiaccio, abbiano visto in volto la Gelida Signora della Morte... ma le preghiere a Lathander li hanno salvati...


Vers. stampa


16/01- Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1061 Letture

16/01 Un gruppo di avventurieri è partito all'alba dalla fortificata Bargewright in direzione Sud! Alcuni uomini della milizia di Bargewright dicono di aver visto Aldon Bargewright, famoso ranger della zona e capo della milizia del luogo, affidare una lettera sigillata agli avventurieri da consegnare con estrema urgenza a Lord Tolgar Anuvien, Signore di Goldenfields... distante alcuni giorni di marcia a Sud di Bargewright...

Vers. stampa


15/01- Voci dalla Frontiera Selvaggia

Voci dalla Frontiera Selvaggia

1047 Letture

15/01 Red Larch, una grossa comunità ad alcuni giorni di viaggio a nord di Bargewright, è stata saccheggiata e completamente data alle fiamme.
Sembra sia stata opera di una agguerrita tribu di Barbari Uthgardt.


Vers. stampa


Dungeons&Dragons - D&D On Line   

"Il sito non permette la cancellazione automatica dell'account. Qualora desiderate cancellarvi da dndonline.it vi preghiamo di scrivere a webmaster@dndonline.it indicanzo il nome utente (nickname) e l'indirizzo email da cancellare. Lo Staff di Dndonline"

Dungeons&Dragons è un marchio registrato della Wizard of the Coast - www.wizards.com/dnd/. I contenuti presenti su questo portale sono estrapolazioni personali e generiche dei manuali Dungeons&Dragons 1°Edizione e Dungeons&Dragons Terza Edizione. Le informazioni contenute su questo portale non sono presenti sui manuali originali. Tutti i marchi presenti su questo portale appartengono ai relativi autori. Le traduzioni dei Web Enhanchement e dei prodotti pubblicati su questo portale della wizard of the Coast, sono della 25Th Edizioni - http://www.25edition.it/. Per iscriversi ai Giochi on Line GDRfantasy - Gratuiti - è necessario possedere la versione originale del manuale del rispettivo gioco.
Il Portale GDRfantasy.it ed i Giochi On-Line

L'associazione GDRfantasy offre ad ogni giocatore di gdr molteplici servizi gratuiti e Giochi On line. Il portale è nato a Giugno del 2002 e conta una comunità di migliaia di utenti che opera intorno a forum, alle chat, e ad oltre sessanta mailing list di informazione e gioco.
GDR fantasy infatti offre a livello informatico Play By Email, Play By Chat e Play By Forum, e a livello di Comunità Giochi di Ruolo LIVE, Tornei, Raduni, Convenzioni e Affiliazioni.I Giochi On Line presenti su GDRfantasy sono gratuiti e sono D&D 1°Edizione, D&D 3° Edizione, Cyberpunk2020, Blood Bowl, Magic, Vampiri, Call of Cthulu e Pbem Investigativi e Strategici. Magic The Gatering On Line e Blood Bowl sono giocabili in multiplayer tramite tools software e connessione Internet. Sono veloci, gratuiti e divertenti.
Associandoti a GDRfantasy potrai giocare a Dungeons&Dragons GDR Fantasy Edition, basato sulle regole di Dungeons&Dragons, ma con notevoli migliorie in termini di organizzazione di gioco e di avventure.

Associazione Culturale GDRfantasy, non fartela raccontare.......


Partita IVA /Codice fiscale 01743380444