No entries in the last 7 days :-(


Benvenuto Ospite
Registrati!



La registrazione e' gratuita e garantisce pieno accesso al sito

Registrati
Login:
User:


Password:




Amministratori
Nessun Amministratore online
Coordinatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Moderatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Utenti:Online
Utenti:Utenti:0
Ospiti:Ospiti:49
Totale:Totale:49
Utenti Online
Nessun utente online




WE - The Kopru Ruins
Inviato da: Mauro di Mercoledì, 08 Marzo 2006 - 09:11
Annunci Wizard OT Coast Come pubblicato sul sito della Wizards eccomi a passarvi un nuovo Web Enhancement estratto dal manuale Stormwrack di recente uscita. Un'avventura pronta da giocare per quattro personaggi di 12° livello alla scoperta delle antiche rovine dell'impero dei Kopru corredata con tanto di mappe! Ovviamente in lingua inglese.
Qui di seguito vi riporto, oltre al link dove potete scaricarvi direttamente il documento zippato in formato pdf , un'ottima anteprima in italiano dell'avventura scritta da Drag-on e Zora, che ovviamente ringraziamo!
-------------------------------------------------------------------------------------------------
Migliaia di anni fa, una crudele razza acquatica chiamata i kopru iniziò una missione di conquista e stabilì un potente impero sottomarino. La leggendaria forza di queste creature era pari solo alla loro crudeltà verso i nemici e verso i sudditi. I malvagi kopru conquistarono e resero schiavi tutte le razze acquatiche senzienti con cui venivano in contatto, compresi gli elfi acquatici e i sahuagin.
Gli elfi acquatici che non erano stati resi schiavi dai kopru costruirono i loro insediamenti lontano dai confini dell’impero, ma continuarono a vivere nella paura del suo esercito in espansione. Fortificando costantemente le proprie difese, gli elfi stavano in guardia e aspettavano il giorno nel quale i loro nemici avrebbero provato ad annettere i loro territori e a renderli schiavi.
I sahuagin non avevano raggiunto il vertice della loro civiltà, ma il loro numero stava crescendo, e coloro che non erano ancora stati assorbiti dall’impero si infiltravano regolarmente oltre i confini, cercando di liberare la loro stirpe resa schiava. Un kopru poteva facilmente battere un singolo sahuagin, ma questi spesso potevano avere la meglio sui difensori kopru attaccandoli in gruppi più numerosi. Ciononostante, nemmeno i chierici del dio squalo Sekolah poterono fornire ai sahuagin la guida necessaria per scacciare i loro oppressori kopru.
In fine, come gli elfi temevano, i kopru iniziarono a espandersi nuovamente. Gli elfi acquatici videro questo come un reale e imminente pericolo per la loro sopravvivenza e, quindi, cercarono alleati per affrontarli. I leader degli elfi incontrarono segretamente i capi delle varie tribù sahuagin e formarono quella che sarebbe stata una efficace ma non duratura alleanza.
Rafforzato dalla magia elfica e da una complessa pianificazione strategica l’esercito sahuagin attaccò le forze d’espansione kopru. In una sola settimana attaccarono e distrussero un avamposto dopo l’altro. Le perdite dei sahuagin furono enormi ma loro non si fermarono.
Dopo che l’incursione dei kopru nei territori elfici e sahuagin fu respinta, i sahuagin volevano continuare a combattere, e gli elfi furono più che lieti di continuare a guidarli in battaglia. Le campagne continuarono per anni, costringendo i kopru gradualmente a ritirarsi sempre di più all’interno dei loro confini. In seguito l’impero fu semplicemente sconfitto. Le loro città furono ridotte a rovine, i loro schiavi vennero liberati e integrati nell’esercito liberatore, mentre i loro cittadini vennero massacrati dai sahuagin assetati di sangue. I pochi kopru sopravvissuti fuggirono dalle loro città distrutte e andarono a nascondersi.
Una volta sonoramente sconfitti i kopru, gli elfi acquatici e i sahuagin iniziarono a discutere su quali fossero i maggiori meriti per la vittoria. La loro alleanza crollò e in meno di un anno le due razze diventarono di nuovo nemiche. Mentre alcuni sahuagin combatterono per mantenere l’unità della loro razza, in modo da poter tenere il territorio dei kopru, e diventare così la forza dominante delle profondità, le vecchie rivalità riemersero rapidamente e divisero le tribù riducendone la forza.
Per migliaia di anni i kopru rimasero nascosti mantenendo piccole comunità e evitando i contatti con le razze che i loro antenati avevano un tempo schiavizzato. Molti dei loro insediamenti erano costituiti da caverne sottomarine, spesso nei pressi del loro territorio d’origine. Ma le potenti difese magiche costruite dagli elfi erano ancora funzionanti dopo tutti questi anni e continuavano a impedire l’ingresso nelle rovine dell’antica civiltà.
Ora sembra che una delle matrone abbia trovato una via attraverso queste difese e si sia insediata in una città in rovina. Chi può infiltrarsi in questa città occupata e mettere fine alle aspirazioni imperialistiche di questa matrona e dei suoi seguaci?
----------------------------------------------------------------------------------------

(4.36mb PDF/ZIP)
http://www.wizards.com/dnd/files/KOPRURUINS.zip

Buon Download!

Mauro

WE - The Kopru Ruins | Log-in/Creare un account | 0 Commenti
I soli responsabili dei commenti sono i rispettivi autori.

Dungeons&Dragons - D&D On Line   

"Il sito non permette la cancellazione automatica dell'account. Qualora desiderate cancellarvi da dndonline.it vi preghiamo di scrivere a webmaster@dndonline.it indicanzo il nome utente (nickname) e l'indirizzo email da cancellare. Lo Staff di Dndonline"

Dungeons&Dragons è un marchio registrato della Wizard of the Coast - www.wizards.com/dnd/. I contenuti presenti su questo portale sono estrapolazioni personali e generiche dei manuali Dungeons&Dragons 1°Edizione e Dungeons&Dragons Terza Edizione. Le informazioni contenute su questo portale non sono presenti sui manuali originali. Tutti i marchi presenti su questo portale appartengono ai relativi autori. Le traduzioni dei Web Enhanchement e dei prodotti pubblicati su questo portale della wizard of the Coast, sono della 25Th Edizioni - http://www.25edition.it/. Per iscriversi ai Giochi on Line GDRfantasy - Gratuiti - è necessario possedere la versione originale del manuale del rispettivo gioco.
Il Portale GDRfantasy.it ed i Giochi On-Line

L'associazione GDRfantasy offre ad ogni giocatore di gdr molteplici servizi gratuiti e Giochi On line. Il portale è nato a Giugno del 2002 e conta una comunità di migliaia di utenti che opera intorno a forum, alle chat, e ad oltre sessanta mailing list di informazione e gioco.
GDR fantasy infatti offre a livello informatico Play By Email, Play By Chat e Play By Forum, e a livello di Comunità Giochi di Ruolo LIVE, Tornei, Raduni, Convenzioni e Affiliazioni.I Giochi On Line presenti su GDRfantasy sono gratuiti e sono D&D 1°Edizione, D&D 3° Edizione, Cyberpunk2020, Blood Bowl, Magic, Vampiri, Call of Cthulu e Pbem Investigativi e Strategici. Magic The Gatering On Line e Blood Bowl sono giocabili in multiplayer tramite tools software e connessione Internet. Sono veloci, gratuiti e divertenti.
Associandoti a GDRfantasy potrai giocare a Dungeons&Dragons GDR Fantasy Edition, basato sulle regole di Dungeons&Dragons, ma con notevoli migliorie in termini di organizzazione di gioco e di avventure.

Associazione Culturale GDRfantasy, non fartela raccontare.......


Partita IVA /Codice fiscale 01743380444