O  I  S 
Nuovi Utenti 0 0 1
Oggi · Ieri · Settimana


Benvenuto Ospite
Registrati!



La registrazione e' gratuita e garantisce pieno accesso al sito

Registrati
Login:
User:


Password:




Amministratori
Nessun Amministratore online
Coordinatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Moderatori
Nessun Co-Amministratore connesso
Utenti:Online
Utenti:Utenti:0
Ospiti:Ospiti:50
Totale:Totale:50
Utenti Online
Nessun utente online



Siete nella sezione: Voci dalle Nuove Terre

Questi sono gli articoli contenuti.
Mostra tutti gli articoli



Primavera 1002 - Voci di popolo

Voci dalle Nuove Terre

1160 Letture

IL nuovo anno, l'inizio del secondo del Regno di Gwanben, ha portato con se tante novità. Sulla bocca della semplice gente non si parla d'altro : del Matrimonio di Lord Karkantos con una donna del popolo di nome Adelaide madre del nascituro Alexandros leggittimo erede della Baronia di Stormgard.
Tantissimi i partecipanti alla festa organizzata da Lord Karkantos tra i baroni di Re Gwanben, e lo stesso Re avrebbe partecipato se la sua presenza nel vecchio continente non fosse stata tremendamente necessaria.
Inoltre, un'altro giovane infante è venuto alla luce in questa Primavera: Alfred II, figlio di Lord Destino di Fontes!
Ma ai giorni di giubilo e di festa altri decisamente più cupi si sono aggiunti. In alcuni possedimenti le ribellioni delle popolazioni locali sono andate avanti e fenomeni di banditismo hanno continuato a perpetrarsi senza che i Baroni siano intervenuti a sedarli. Lord Ulnar, Barone di Sommerlund, è dovuto ritornare urgentemente nel vecchio continente, lasciando vacante il titolo di Barone di Sommerlund rivendicato da un certo Sir Draxus il Giusto, a sua detta fidato collaboratore.
Ma all'interno del Consiglio dei Lord, a cui il Re per il momento ha demandato il compito di valutare la candidatura di questo Sir Draxus, si sta iniziando ad aprire una prima spaccatura su come affrontare il problema. E se non bastasse, la gente del Regno non fa altro che parlare di Sir Robert Ravenwick, colui che ha ricevuto l'eredita dell'anziano Druido indigeno delle Nuove Terre, e che ha reclamato per se parte delle terre della Baronia di Fiume d'Argento, mandando su tutte le furie Lord Thondar.


Vers. stampa


Inverno 1001 - Resistenze di fine anno

Voci dalle Nuove Terre

1186 Letture

Ad Un inverno piuttosto difficile sono andati incontro i Lord di Re Gwanben. In alcuni feudi, così mormorano alcuni mercanti di passaggio sulle sponde delle Nuove Terre, le merci hanno iniziato a scarseggiare e alcune Rotte Commerciali sono andate perdute mettendo in difficoltà i Lord nel tenere sotto controllo le già poche risorse a loro disposizione.
Nel possedimento di Wegs una ribellione è stata sedata con energia e forza da Lord Thorbrand Wegsfulson, mentre le colonizzazioni di nuovi territori vanno avanti in alcuni casi incontrando forti resistenze da parte delle libere genti che le abitano.
Intanto alcune voci portate da viaggiatori erranti sostengono che ad ovest del Regno sono stati avvistati alcuni grandi Roc che hanno lasciato i loro nidi sugli alti picchi delle montagne per calare a valle. Forse in cerca di cibo. Mentre ad est
sono stati avvistati degli Orchi, le cui intenzioni non sembrano essere ben chiare.
Ma tra le tante voci negative che stanno circolando c'è spazio anche per un lieto evento! Il Matrimonio di Lord Dimitrios Karkantos, che si svolgerà in Primavera e a cui sembra parteciperanno tutti i Lord del Regno, e l'avvenuta nascita di suo
figlio Alexandros. Anche se non è ancora stata resa nota l'identità della futura sposa di Lord Karkantos.
E in tanto il popolo mormora che un anziano Druido indigeno delle Nuove Terre ha lasciato la sua eredità ad uno dei Lord del Regno che sta ottenendo consensi tra la sua gente...


Vers. stampa


Autunno 1001 – Prime colonizzazioni

Voci dalle Nuove Terre

1273 Letture

Sembra che i Vassalli di Re Gwanben non abbiano perso tempo! Gli eserciti inviati durante la stagione estiva fuori dai confini dei possedimenti si sono stanziati nella stagione autunnale e hanno iniziato a colonizzare i primi territori ampliando cosi i loro possedimenti e quelli del Regno.

Ma pare che non tutti abbiano trovato il successo ... o che non abbiano trovato quanto si aspettavano...
Inoltre nella Baronia di Greenland sembra che una banda di briganti abbia preso ad infestare quelle terre dando parecchie noie alle genti che la abitano e Sir Will ha già annunciato al Consiglio dei Lord il problema che ha da affrontare nell'imminente Inverno.

Ormai l'Autunno sta per volgere al suo termine. Il primo autunno del neo costituito Regno di Gwanben... i mercati, per molti, sono divenuti saturi come avevano predetto i mercanti che attraversano le Nuove Terre... e ancora sono vivide le calamità che hanno investito alcuni dei possedimenti del regno durante l'Esate.

Chissà cosa riserverà ora l'Inverno ai vassalli di Re Gwanben...


Vers. stampa


Estate 1001 - Primi problemi in vista

Voci dalle Nuove Terre

1153 Letture

Il Regno di Gwanben è andato incontro alla sua prima Estate. Esploratori sono stati inviati alla scoperta delle Nuove Terre, ma per il momento senza nessun esito positivo. Convogli mercantili carichi dei prodotti dei possedimenti del Regno si sono mossi dall'uno all'altro feudo aumentando notevolmente gli introiti di taluni Baroni che con caparbietà hanno iniziato delle grandi opere di sviluppo nelle loro terre. Anche se alcuni di questi convogli non sono riusciti ad arrivare a destinazione, preda di chissà quale insidia delle Nuove Terre.

Eserciti si sono messi in marcia alla volta di nuovi territori da colonizzare per allargare i confini del Regno. Ormai l'Estate sta per volgere alla sua conclusione e l'Autunno sempre più vicino... ma molte sono le voci che negli ultimi giorni sono giunte al Re. Eventi, purtroppo, poco piacevoli... sembra che alcuni possedimenti costieri del Regno siano stati investiti da un'alluvione e un'inondazione di proporzioni inaudite, e che hanno mietuto molte vittime tra le popolazioni locali compromettendo seriamente lo sviluppo di questi feudi... alcuni mormorano che nella parte occidentale del Regno alcune miniere si siano esaurite... o stiano per esaurirsi... e dalla voce di alcuni mercanti di passaggio, questi giurano che a breve, a causa di eccessive politiche commerciali, alcuni Baroni andranno incontro ad una Saturazione dei Mercati...


Vers. stampa


Primavera 1001 - Il Regno prende vita

Voci dalle Nuove Terre

1194 Letture

La brezza primaverile proveniente dal mare faceva correre veloci le nuvole verso sud. Nell'entroterra delle Nuove Terre. Un continente del tutto nuovo ed inesplorato dove audaci ed intraprendenti uomini provenienti dell'Impero di Jhanwer avrebbero gettato le basi di un nuovo regno : il Regno di Gwanben.

I primi mercanti , vicini al nuovo Re Gwanben, iniziarono a girare per i possedimenti e a commerciare con i vassalli del Regno. I primi convogli mercantili iniziarono a muoversi portando da un possedimento ad un altro prodotti di vario genere. I primi eserciti furono reclutati tra le genti del posto. I primi esploratori inviati nella speranza di ottenere maggiori informazioni su quel nuovo mondo da esplorare.

Il Consiglio dei Lord aveva iniziato a funzionare come Re Gwanben si aspettava e molta fiducia riponeva in esso per la creazione di un solido e duraturo regno.

Parole di fratellanza di amicizia furono pronunciate tra i membri del Consiglio mentre il sole di primavera iniziò a brillare nell'aria via via più tiepida. L'impresa di dodici valorosi uomini e casate era partita senza alcun problema e sotto i migliori auspici.


Vers. stampa


Inverno 1000 - Apre il Consiglio dei Lord

Voci dalle Nuove Terre

1230 Letture

L'odore salmastro del mare riempie l'aria fredda dell'inverno mentre le onde agitate dell'Oceano appena attraversato con tante difficoltà si infraggono sugli scogli delle Nuove Terre.
Re Gwanben ha affidato un importante compito ai suoi amici vassalli : colonizzare le Nuove Terre e consolidare il suo Regno in attesa del suo imminente arrivo dal continente dell'Impero da dove per il momento non può muoversi senza destare sospetti. L'imperatore di Jhanwer potrebbe non rimanere troppo contento di ritrovarsi con un suo ArciDuca elevato autonomamente al titolo di Re.
Nel possedimento di Lord Alfred Destino, sposo di Lady Annabel figlia maggiore di Re Gwanben, si riunisce e si festeggia il primo Consiglio dei Lord; Consiglio fortemente voluto da Re Gwanben in persona e costituito da tutti i suoi vassalli per gettare delle solide basi di un regno forte e longevo.
Il sole brilla alto nel cielo mentre sul costone roccioso a picco sul mare si sono radunati i Baroni di Re Gwanben per il primo Consiglio dei Lord.
Accanto a Lord Destino Barone di Fontes padrone di casa, Lord Thorbrand Wegsfulson Barone di Weg, anche lui sposo della seconda figlia di Re Gwanben, Lady Elenoir. E accanto a loro gli altri Baroni e vassalli di Re Gwanben : Sir Alcalgrin Blackrook Barone di Stone Hill, Sir Arthur Conan Doyle Barone degli Shark, Sir Ulnar Barone di Sommerlund, Sir Khaeel I De Shamadune Barone di Mod, Sir Thondar Barone di Fiumed'Argento, Sir Dimitrios Karkantos Barone di Stormgard, Sir Drogrush dei Sanshima Barone di Dragonia, Sir Maximilian Van Morenis Barone di Mel Amnis, Sir Faraglar Endymion Barone di Dolce Casa e Sir Will di Shelter on Avon Barone di Greenland.
Alcuni gabbiani sfrecciano nel cielo sereno fendendo la brezza marina, con la quale sono giunte le ultime navi provenienti dall'Impero portando con se quanto a disposizione dei Baroni di Re Gwanben per l'imminente impresa, salutando con le loro grida stridule l'importante evento.
Il giorno del Primo Consiglio dei Lord sta per volgere al termine. I Baroni stanno per fare ritorno ai loro nuovi possedimenti. L'alba di un nuovo regno sta per sorgere portando con se tante incognite, tante paure e tante speranze per le genti delle Nuove Terre e per i loro governanti : I Signori della Guerra.

Pagina << | 1 | 2 | 3 | 4 | >>

Dungeons&Dragons - D&D On Line   

"Il sito non permette la cancellazione automatica dell'account. Qualora desiderate cancellarvi da dndonline.it vi preghiamo di scrivere a webmaster@dndonline.it indicanzo il nome utente (nickname) e l'indirizzo email da cancellare. Lo Staff di Dndonline"

Dungeons&Dragons è un marchio registrato della Wizard of the Coast - www.wizards.com/dnd/. I contenuti presenti su questo portale sono estrapolazioni personali e generiche dei manuali Dungeons&Dragons 1°Edizione e Dungeons&Dragons Terza Edizione. Le informazioni contenute su questo portale non sono presenti sui manuali originali. Tutti i marchi presenti su questo portale appartengono ai relativi autori. Le traduzioni dei Web Enhanchement e dei prodotti pubblicati su questo portale della wizard of the Coast, sono della 25Th Edizioni - http://www.25edition.it/. Per iscriversi ai Giochi on Line GDRfantasy - Gratuiti - è necessario possedere la versione originale del manuale del rispettivo gioco.
Il Portale GDRfantasy.it ed i Giochi On-Line

L'associazione GDRfantasy offre ad ogni giocatore di gdr molteplici servizi gratuiti e Giochi On line. Il portale è nato a Giugno del 2002 e conta una comunità di migliaia di utenti che opera intorno a forum, alle chat, e ad oltre sessanta mailing list di informazione e gioco.
GDR fantasy infatti offre a livello informatico Play By Email, Play By Chat e Play By Forum, e a livello di Comunità Giochi di Ruolo LIVE, Tornei, Raduni, Convenzioni e Affiliazioni.I Giochi On Line presenti su GDRfantasy sono gratuiti e sono D&D 1°Edizione, D&D 3° Edizione, Cyberpunk2020, Blood Bowl, Magic, Vampiri, Call of Cthulu e Pbem Investigativi e Strategici. Magic The Gatering On Line e Blood Bowl sono giocabili in multiplayer tramite tools software e connessione Internet. Sono veloci, gratuiti e divertenti.
Associandoti a GDRfantasy potrai giocare a Dungeons&Dragons GDR Fantasy Edition, basato sulle regole di Dungeons&Dragons, ma con notevoli migliorie in termini di organizzazione di gioco e di avventure.

Associazione Culturale GDRfantasy, non fartela raccontare.......


Partita IVA /Codice fiscale 01743380444